gli appuntamenti del mese:

Aprile

Ornamentali e Floreali

Inizio di primavera per tutte le essenze floreali. 
 
ORCHIDEE: Per quanto riguarda le orchidee valutare il rinvaso in base alla crescita avuta durante l’anno.  Questo è il momento opportuno per la moltiplicazione, separando gli individui molto cresciuti. L’orchidea è una specie molto esigente in fatto di terriccio, esigenze soddisfatte utilizzando SOLEVIVO ORCHIDEE, idoneo sia per i nuovi esemplari che per i “ricolmi” ai vasi. Nebulizzare acqua sulla pianta ed irrigarla, per un corretto sviluppo apportare il CONCIME PER ORCHIDEE AL.FE, 1 misurino in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni. 
 
ACIDOFILE ED ORTENSIE: Le ortensie e le altre acidofile iniziano gradualmente a riprendersi e ad emettere le nuove foglie (se il clima lo permette azalee e rododendri andranno già in fioritura).  Rimuovere le coperture che si erano predisposte, riportarle all’aperto solamente quando non vi saranno più rischi di gelate notturne (al Nord indicativamente la seconda metà del mese).  La germinazione è una fase molto impegnativa, sostenerle con il CONCIME PER ACIDOFILE liquido o ACIDOFILE granulare.  Aprile è anche il mese giusto per i rinvasi, o per ricolmare eventuali vasi, AL.FE ha all’interno della sua gamma 2 terricci studiati specificamente per le piante acidofile, SOLEVIVO ACIDOFILE ed UNICO ACIDOFILE, da unire al concime granulare ACIDOFILE che sosterrà la pianta durante tutte la fase di crescita.  Il colore dell’Ortensia comunemente coltivata (Hydrangea ortensis gruppo Hortensis) dipende, anche, dalle reazioni del terreno, per ottenere infiorescenze azzurre o blu è necessario proseguire con l’aggiunta di AZZURRANTE AL.FE (1 misurino in 2 litri d’acqua nei vasi o 3 in 5 litri se in piena terra, raddoppiando se le piante sono di grosse dimensioni, distribuendolo ogni 20 giorni).  Se le piante mostrano segni di clorosi ferrica (ingiallimenti) intervenire con SOLFATO DI FERRO, o con la miscela VERDESI, che in aggiunta apporta anche microelementi. 
 
CYCAS: Cycas, pur essendo una pianta sempreverde, col caldo primaverile aumenta l’attività.  Dev’essere irrigata regolarmente unitamente al CONCIME PER CYCAS, alla dose di 1 misurino in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni. In caso di rinvasi o di moltiplicazione utilizzare SOLEVIVO PEARL.  PIANTE FIORITE: In questo periodo inizia la fioritura di alcune essenze, garofanini, bocche di leone (anthurium), dalie e campanule, ibischi, iris, campanule e calendule si preparano alla fioritura a cavallo tra aprile e maggio.  La fioritura è un processo “dispendioso” e le risorse che devono essere integrate con irrigazioni e concimazioni regolari con il CONCIME PER PIANTE FIORITE AL.FE, da utilizzarsi alla dose di 1 misurino ogni 2 litri d’acqua ogni 7 giorni, o con i completi concimi idrosolubili, UNISOL e FLORSOL (entrambi in grado di risolvere anche le carenze dei microelementi), utilizzabili sia in maniera granulare (1 busta per metro quadro), sia solubilizzato al terreno nella dose di 25gr in 10 litri d’acqua per metro quadrato di superficie, oppure come nebulizzazione fogliare 25 gr in 5 litri d’acqua, ideale per la risoluzione delle carenze da microelementi, i trattamenti sono da ripetere ogni 15 – 20 giorni.  È il periodo giusto per allestire le nuove fioriere floreali, con nuove fantasie, o per trapiantare le piante “troppo cresciute”.  Per ottenere eccellenti risultati utilizzare il terriccio SOLEVIVO POM CORN, che garantirà un ottimo attecchimento.   Per evitare lo sviluppo delle infestanti pacciamare la superficie con SUPERCORT. 
 
PIANTE VERDI: Le piante verdi, sia esotiche che dei nostri climi, ritornano alla piena attività (da inizio a fine mese a seconda dei climi).  Le irrigazioni e le concimazioni devono essere regolari, soprattutto quelle di origine tropicale, con CONCIME PER PIANTE VERDI, in grado di migliorare l’aspetto della vegetazione ed irrobustirla. il concime è in formulazione liquida, che ne consente la distribuzione con le irrigazioni, facilitandone l’assorbimento (1 misurino in 2 litri d’acqua) ogni 7 giorni.  Anche per questa tipologia di piante è necessario prevedere il rinvaso in questo periodo, prima di rimetterle all’esterno verificare le temperature.  Per garantire ottime condizioni di crescita utilizzare SOLEVIVO UNIVERSALE, o in alternativa UNICO UNIVERSALE. 
 
GERANI: Verso fine mese, anche i gerani possono essere riportati all’aperto, rinvasati o trapiantati. AL.FE dispone di terricci e concimi specificamente studiati a questo scopo, in particolare SOLEVIVO GERANI ed UNICO GERANI, da miscelare con il concime granulare GERANI, o con la CORNUNGHIA AL.FE.  CACTACEE: Le cactacee, con le temperature stabili, si riattivano.  Alcune entrano in fioritura, per sostenerla ricorrere al CONCIME PER PIANTE GRASSE AL.FE da usare ogni 7 giorni unitamente all’irrigazione.  Prima del completo risveglio della pianta è anche opportuno eseguire eventuali rinvasi, utilizzando un terriccio specifico che non dia problemi di ristagno, come SOLEVIVO CACTACEE.
 
NOTE PREPARAZIONE FIORIERE AIUOLE E VASI: Questo è il periodo ideale per pacciamare le vostre aiuole ed i vostri vasi, per evitare la crescita delle infestanti, con anche con un notevole ritorno estetico, utilizzare SUPERCORT.  Con le nuove condizioni ambientali risultano “risvegliati” anche patogeni e parassiti delle piante, motivo per cui bisogna sempre prestare la massima attenzione alla difesa. 

Orto e Frutteto

ORTO: Il periodo tra Aprile e Maggio è indicato per il trapianto (o la semina), di molte colture orticole, in particolare nell’ultima settimana del mese al Nord, mentre al Sud, in condizioni favorevoli, o in un luogo protetto si può anticipare di 1/2 settimane.  In questo periodo possono essere trapiantati (o seminati) pomodori, peperoni, patate, zucchini, cipolle e cipollotti, melanzane, ecc….  Il terreno dovrebbe essere già stato preparato ed adeguatamente concimato. Qualora non fosse stato possibile si può ricorrere ad una concimazione a base di UREA, da miscelare accuratamente al terreno in dose di 5 kg su 100 metri quadrati, che migliorerà il terreno durante il trapianto.  Per offrire un substrato ottimale alla crescita radicale si può distribuire UNICO ORTO.  Il terreno può poi essere pacciamato con il FILM NERO DA PACCIAMATURA o il ROTOLO DA PACCIAMATURA AL.FE., che inibirà lo sviluppo delle infestanti.  Dopo il trapianto, le piantine possono essere oggetto d’attacco da parte di elateridi e lumache, consultare la sezione CURA DEL VERDE del sito AL.FE. 
 
FRUTTETO: Nel frutteto le drupacee sono in piena fioritura, mentre meli e peri la completeranno entro fine mese (al Sud la tempistica può risultare più precoce), distribuire TRIS a cadenze regolari 40 grammi per metro quadrato ogni 15-20 giorni.  In base alle condizioni climatiche ed alla cultivar potreste notare anche il risveglio e la germinazione delle viti, da sostenere con BLUETTE.  Iniziare a prestare attenzione alla presenza di funghi e parassiti. 

In Giardino

Si possono continuare le nuove semine dei prati.  Per ottenere un tappeto erboso sano e rigoglioso dopo una nuova semina perfetta in questo periodo bisogna innanzitutto riconoscere le caratteristiche del vostro terreno: 
 
TIPOLOGIE DI TERRENI 
SUOLO ARGILLOSO, è un terreno male arieggiato, presenta ristagni idrici, e si presenta troppo compatto nei periodi caldi, ma diventa umido durante le stagioni piovose, questo non permetterà una sufficiente ossigenazione alle radici delle piante e allo sviluppo del prato. Potrete sopperire a questi disagi utilizzando LAPILLO, POMICE (POM-CORN Alfe), SABBIA (SOLEVIVO TAPPETO ERBOSO Alfe) o TORBA. 
SUOLO SABBIOSO, estremamente permeabile, ma per questo non è in grado di trattenere una sufficiente quantità d’acqua e sostanze nutritive. Possono essere arricchiti miscelando ai primi 10/15 cm di terreno TORBE o TERRICCI e ammendanti organici come STALLATICO, POLLINA 

Manto Erboso

Vangare a circa 15 cm di profondità ed eliminare eventuali piante infestanti intervenendo con DISERBANTE TOTALE, attendendo però 10 giorni per la semina successiva e prestando la massima attenzione alle altre piante che potrebbero essere disseccate.  Se necessario apportare gli ammendanti organici necessari SOLEVIVO TAPPETO ERBOSO.  Per ottenere risultati eccezionali vi consigliamo di concimare il terreno con 120 GIORNI SEMINA O START UP, importanti per le prime fasi di germinazione e radicazione. 
 
AL.FE mette a disposizione dei suoi clienti, sementi e concimi di altissima qualità per la realizzazione dei prati, conformi alle differenti richieste, in particolare CLASS, per l’ottenimento di un prato elegante e raffinato, STRONG, nel caso vi occorra invece un prato resistente al calpestio, SMART nel caso abbiate invece un giardino sempre all’ombra.  I prati già sviluppati, possono essere sostenuti nella crescita e nella ripresa vegetativa da 120 GIORNI MANTENIMENTO, applicandone 30-40 grammi per metro quadrato.  Se volete creare vialetti o selciati nel vostro giardino, il presemina è il momento ideale, potrete tracciarlo utilizzando CIOTOLI COLORATI o di BIANCO DI CARRARA, e contornare le aiuole con TRAVERTINO ROSA, prodotti presenti nella gamma LYTHOS di AL.FE. 

Disinfestazione

In caso di presenza di topi o ratti intervenire con un prodotto già pronto della gamma VIARAT, ZACK o SKIAT, all’interno della gamma prodotti, AL.FE dispone anche di un pratico e sicuro EROGATORE DI TOPICIPI. Se invece si preferiscono trappole collanti utilizzare RATCOLL, RATY-TAB, TRAPPER (in astuccio protettivo pronto all’uso) o la colla sfusa ALFECOLL da applicare ai singoli supporti.  In questo periodo inizia anche la presenza delle zanzare, intervenire con un prodotto efficacissimo ma a basso impatto ambientale come PERMEX 22E, rispettando tutte le informazioni riportate in etichetta, oppure INSETTICIDA DYNAFAST.  Anche le mosche tornano ad essere un fastidio, AL.FE presenta ALFASECT un nuovo insetticida oppure soluzioni collanti ed attraenti, che risolvono il problema senza spruzzare nulla nell’ambiente (quindi utilizzabile anche all’interno o in ambienti aperti in cui si vuole soggiornare immediatamente), in particolare la trappola adesiva SPIROFLY e FLYSTICK e la trappola attrattiva FLYBUSTER.  In questo periodo può manifestarsi anche la presenza nidi di VESPE E CALABRONI, il prodotto AL.FE VESPE E CALABRONI è studiato per l’utilizzo in sicurezza, in quanto dotato di un getto coprente fino a 5 metri. 
 
Nel caso notiate una fastidiosa espansione di erbe infestanti, AL.FE può fornirvi un’ampia gamma di DISERBANTI TOTALI, e il nuovo corroborante ACETO con azione caustica contro le malerbe.  Di seguito si riportano alcune linee guida generali ed esemplificative utili per la DIFESA  Monitorare costantemente le piante in vaso o in piena terra.   In caso si rivelino patologie o problemi di altra natura è possibile ricercarli sul sito AL.FE, nella sezione “cura del verde”. 
 
Si ricorda che
 
I prodotti in pompetta sono già pronti all’uso e devono essere utilizzati tal quali. 
I prodotti classificati come P.P.O. sono utilizzabili esclusivamente su piante ornamentali E NON POSSONO MAI E PER NESSUNA RAGIONE ESSERE UTILIZZATI SU PRODOTTI ALIMENTARI. 
I presidi MEDICO CHIRURGICI ed i BIOCIDI sono utilizzabili ESCLUSIVAMENTE PER LE FINALITA’ E PER GLI USI RIPORTATI IN ETICHETTA ED IN LINEA GENERALE NON POSSONO ESSERE USATI SU PRODOTTI ALIMENTARI, SALVO DIVERSA INDICAZIONE RIPORTATA SULL’ETICHETTA DEGLI STESSI.  AL.FE., PUR AVENDO SELEZIONATO I SUOI PRODOTTI PER LA DIFESA TRA QUELLI A MINOR IMPATTO AMBIENTALE ED A MINOR RISCHIO PER GLI UTILIZZATORI, RACCOMANDA SEMPRE DI ATTENERSI RIGIDAMENTE E SCRUPOLOSAMENTE A QUANTO RIPORTATO NELL’ETICHETTA DEI SINGOLI PRODOTTI, PRESTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE SOPRATTUTTO ALLE DOSI ED ALLA MODALITA’ D’IMPIEGO, INDOSSANDO IN OGNI CIRCOSTANZA DI UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE. 
AL.FE., PUR AVENDO SELEZIONATO I SUOI PRODOTTI PER LA DIFESA TRA QUELLI A MINOR IMPATTO AMBIENTALE ED A MINOR RISCHIO PER GLI UTILIZZATORI, RACCOMANDA SEMPRE DI ATTENERSI RIGIDAMENTE E SCRUPOLOSAMENTE A QUANTO RIPORTATO NELL’ETICHETTA DEI SINGOLI PRODOTTI, PRESTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE SOPRATTUTTO ALLE DOSI ED ALLA MODALITA’ D’IMPIEGO, INDOSSANDO IN OGNI CIRCOSTANZA DI UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE. 
Il sito Alfe utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra Cookies Policy
Accetto