gli appuntamenti del mese:

Giugno

Ornamentali e Floreali

Tutte le essenze floreali sono in piena attività e la temperatura ormai consente il trasferimento di quasi tutte le piante all’esterno. 
 
ORCHIDEE: Per quanto riguarda le orchidee proseguire le nebulizzazioni quotidiane ed irrigazioni regolari ogni 2 o 3 giorni, apportando il CONCIME PER ORCHIDEE AL.FE, 1 misurino in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni.  Se si rendesse necessario l’apporto di terriccio utilizzare AL.FE SOLEVIVO ORCHIDEE che garantisce la giusta ritenzione idrica e le condizioni idonee per le radici.  Prestare la massima attenzione alle malattie ed agli insetti. 
 
ACIDOFILE: Le ortensie e le altre acidofile (in particolare alcune varietà di azalee e rododendri) sono in piena fioritura (in base alle singole specie), favorirla con CONCIME PER ACIDOFILE liquido, da applicarsi ogni 7 giorni.  Non interrompere le concimazioni e le irrigazioni con la sfioritura, poiché le azalee ed i rododendri preparano i boccioli che fioriranno l’anno successivo.  Proseguire l’applicazione di AZZURRANTE da eseguirsi ogni 20 giorni, se si vogliono fiori azzurri nelle ortensie.  Se le piante mostrano segni di clorosi ferrica (ingiallimenti) intervenire con SOLFATO DI FERRO, o con la miscela VERDESI, che in aggiunta apporta anche microelementi. 
 
CYCAS: Cycas, in piena attività da sostenere con il CONCIME PER CYCAS, alla dose di 1 misurino in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni. 
 
GERANI: I gerani sono in piena attività, ed in piena fioritura, sostenerla con concimi AL.FE specificamente studiati, che contribuiranno a prolungarla.  C’è il granulare GERANI (con rilascio programmato dell’azoto), in grado di nutrire le piante per tutta la stagione vegetativa, oppure il comodo liquido CONCIME PER GERANI, da distribuire ogni 7 giorni con l’acqua d’irrigazione, senza polveri e senza sporcare.  In caso di “ricolmi” utilizzare UNICO GERANI e SOLEVIVO GERANI. 
 
ROSE: In questo periodo le rose sono in piena fioritura, rimuovere sempre la vegetazione sfiorita. Perché siano belle e durature nel tempo necessitano di concimazioni costanti, ROSAVIVA è un concime progettato specificamente per le esigenze delle rose sia in vaso che in piena terra da distribuire ogni 20 giorni.  Se preferite invece un prodotto liquido potete optare per il ROSSO DI BUE, 1 misurini in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni.  PIANTE FIORITE: In questo periodo inoltre sono numerosissime le essenze in fioritura, aster, begonie, campanule, crisantemi, digitali, clematidi, iris, peonie, salvie da fiore, ecc….  La fioritura inoltre è un processo “dispendioso” per le piante, risorse che devono essere integrate con CONCIME PER PIANTE FIORITE AL.FE, in formulazione liquida, da utilizzarsi alla dose di 1 misurino ogni 2 litri d’acqua ogni 7 giorni.  In alternativa possono essere utilizzati i completi concimi idrosolubili, UNISOL e FLORSOL (entrambi in grado di risolvere anche le carenze dei microelementi), utilizzabili sia in maniera granulare (1 busta per metro quadro), sia solubilizzato al terreno nella dose di 25gr in 10 litri d’acqua per metro quadrato di superficie, oppure come nebulizzazione fogliare 25 gr in 5 litri d’acqua, metodo ideale per la risoluzione delle carenze da microelementi, i trattamenti sono da ripetere ogni 15 – 20 giorni oppure col concime azotopotassico VIGORFLOR (30 mg per metro quadrato o 30 mg da diluire in 20 litri d’acqua.  Dato il crescere continuo delle temperature l’irrigazione regolare diventa un fattore importantissimo.  Se avete piante rampicanti (es. clematide), potete sostenerla utilizzando come supporto una CANNA DI BAMBU’ o in alternativa una RETE PER RAMPICANTI, della gamma VERDISSIMO di AL.FE. 
 
PIANTE GRASSE: Le piante grasse, sono in piena attività ed in fase di piena crescita, da sostenere con CONCIME PER PIANTE GRASSE, 1 misurino in 2 litri d’acqua ogni 7 giorni.  Il problema comune di tutte le piante grasse è il ristagno idrico, per nulla tollerato risolvibile con SOLEVIVO CACTACEE in caso di rinvasi o ricolmi.  PIANTE VERDI: Le piante verdi, sia esotiche che dei nostri climi, sono in piena attività. Sostenerle con CONCIME PER PIANTE VERDI in grado di migliorare l’aspetto della vegetazione ed irrobustirla. Il concime è in formulazione liquida, che ne consente la distribuzione con le irrigazioni, facilitandone l’assorbimento (1 misurino in 2 litri d’acqua) ogni 7 giorni.  Devono essere sottoposte ad irrigazioni regolari, soprattutto quelle di origine tropicale.  Anche i patogeni ed i parassiti sono ormai sviluppati, motivo per cui bisogna sempre prestare la massima attenzione alla difesa, troverete una utile guida nella sezione CURA DEL VERDE del sito AL.FE. 

Orto e Frutteto

ORTO: Le piante nell’orto sono in attiva crescita, evitare il più possibile degli squilibri idrici e mantenete apporti di concime regolari con BIOSTARK o BIO ORTO.  Prestare attenzione alle carenze di microelementi ed eventualmente intervenire con SEQUEALFE se è presente la clorosi ferrica o CALCIO LIQUIDO le fisiopatie nutrizionali come il marciume apicale del pomodoro.  Se le vostre piante dovessero entrare in stress, a causa del rapido tasso di accrescimento, somministrare NITRATO DI CALCIO, che fornirà azoto immediatamente assimilabile e calcio, dando una vigorosa “spinta” alle vostre colture. 
 
FRUTTETO: Maturazione delle varietà tardive di ciliegie, mentre le altre piante (meli e peri) continuano ad ingrossare i frutti, continuare con la distribuzione di TRIS a cadenze regolari 40 grammi per metro quadrato ogni 15-20 giorni.  Se le piante di agrumi necessitano di lavorazioni (es rinvasi, trapianti), il periodo giusto va generalmente da fine maggio al mese di giugno.  Utilizzare il terriccio SOLEVIVO MEDITERRANEO, per soddisfare le esigenze specifiche di questa coltura, da mescolare ai LUPINI MACINATI AL.FE per garantire una corretta nutrizione.  Iniziare a prestare attenzione alla presenza di funghi e parassiti. 

In Giardino

Periodo di piena attività per il tappeto erboso, che deve essere sostenuto da irrigazioni e concimazioni regolari con 120 GIORNI MANTENIMENTO, applicandone 40 grammi per metro quadrato. Sfalciare regolarmente il prato.  Prestare la massima attenzione al diffondersi di malattie sul cotico erboso (oidio, elmintosporiosi e dollar spot). 

Disinfestazione

In caso di presenza di topi o ratti intervenire con un prodotto già pronto della gamma VIARAT, ZACK o SKIAT, all’interno della gamma prodotti, AL.FE dispone anche di un pratico e sicuro EROGATORE DI TOPICIPI. Se invece si preferiscono trappole collanti utilizzare RATCOLL, RATY-TAB, TRAPPER (in astuccio protettivo pronto all’uso) o la colla sfusa ALFECOLL, da applicare ai singoli supporti.  Per contenere le fastidiose e pericolose zanzare, sia tigre che comuni, intervenire con un prodotto efficacissimo, ma a basso impatto ambientale, PERMEX 22E, rispettando tutte le informazioni riportate in etichetta, oppure INSETTICIDA DYNAFAST.  Se il problema sono le mosche, AL.FE presenta ALFASECT un nuovo insetticida oppure diverse soluzioni collanti ed attraenti, che risolvono il problema senza spruzzare nulla nell’ambiente (quindi utilizzabile anche all’interno o in ambienti aperti in cui si vuole soggiornare immediatamente), in particolare la trappola adesiva SPIROFLY e FLYSTICK e la trappola attrattiva FLYBUSTER.  In questo periodo può manifestarsi anche la presenza nidi di VESPE E CALABRONI, il prodotto AL.FE VESPE E CALABRONI è studiato per l’utilizzo in sicurezza, in quanto dotato di un getto coprente fino a 5 metri.  Nel caso notiate una fastidiosa espansione di erbe infestanti, AL.FE può fornirvi un’ampia gamma di DISERBANTI TOTALI, oppure un corroborante a base di ACETO con azione caustica verso le malerbe. 
 
Di seguito si riportano alcune linee guida generali ed esemplificative utili per la DIFESA  Monitorare costantemente le piante in vaso o in piena terra.   In caso si rivelino patologie o problemi di altra natura è possibile ricercarli sul sito AL.FE, nella sezione “cura del verde”. 
 
Si ricorda che
I prodotti in pompetta sono già pronti all’uso e devono essere utilizzati tal quali. 
I prodotti classificati come P.P.O. sono utilizzabili esclusivamente su piante ornamentali E NON POSSONO MAI E PER NESSUNA RAGIONE ESSERE UTILIZZATI SU PRODOTTI ALIMENTARI. 
I presidi MEDICO CHIRURGICI ed i BIOCIDI sono utilizzabili ESCLUSIVAMENTE PER LE FINALITA’ E PER GLI USI RIPORTATI IN ETICHETTA ED IN LINEA GENERALE NON POSSONO ESSERE USATI SU PRODOTTI ALIMENTARI, SALVO DIVERSA INDICAZIONE RIPORTATA SULL’ETICHETTA DEGLI STESSI.  AL.FE., PUR AVENDO SELEZIONATO I SUOI PRODOTTI PER LA DIFESA TRA QUELLI A MINOR IMPATTO AMBIENTALE ED A MINOR RISCHIO PER GLI UTILIZZATORI, RACCOMANDA SEMPRE DI ATTENERSI RIGIDAMENTE E SCRUPOLOSAMENTE A QUANTO RIPORTATO NELL’ETICHETTA DEI SINGOLI PRODOTTI, PRESTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE SOPRATTUTTO ALLE DOSI ED ALLA MODALITA’ D’IMPIEGO, INDOSSANDO IN OGNI CIRCOSTANZA DI UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE. 
AL.FE., PUR AVENDO SELEZIONATO I SUOI PRODOTTI PER LA DIFESA TRA QUELLI A MINOR IMPATTO AMBIENTALE ED A MINOR RISCHIO PER GLI UTILIZZATORI, RACCOMANDA SEMPRE DI ATTENERSI RIGIDAMENTE E SCRUPOLOSAMENTE A QUANTO RIPORTATO NELL’ETICHETTA DEI SINGOLI PRODOTTI, PRESTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE SOPRATTUTTO ALLE DOSI ED ALLA MODALITA’ D’IMPIEGO, INDOSSANDO IN OGNI CIRCOSTANZA DI UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE. 
Il sito Alfe utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Per maggiori informazioni puoi consultare la nostra Cookies Policy
Accetto